GOLDEN WOMEN

QUANDO IL SOGNO DI RICCHEZZA DIVENTA REALTA’

GOLDEN_WOMEN.jpg

Anche quest’anno la rivista americana Forbes Billionaires ha redatto la classifica delle donne più ricche del mondo, consegnando anche la stima del patrimonio personale di ciascuna. Siamo lieti di constatare che molte fra queste donne sono ricche per aver sposato uomini danarosi. Pertanto possiamo considerare che non sia utopistica l’idea di sposare un principe azzurro e condividere i suoi preziosi averi; e può accadere infatti che alla morte del ricco marito, la fortunata erediti il patrimonio, diventando co-protagonista (insieme a sporadici eletti) delle sorti dell’economia mondiale. Massimiliana Landini ne è un esempio. Presidente della casa farmaceutica Menarini, risulta essere la donna più ricca d’Italia, avendo ereditato la sua fortuna dal marito Alberto Aleotti. Considerando il suo favoloso patrimonio che consta di 7,4 miliardi di dollari, la nostra Lady potrebbe rappresentare a sua volta un buon partito, sebbene sia nata nel lontano 1942.

cms_12085/2_(2).jpg

Sono otto nella classifica mondiale, le donne che hanno ereditato la propria fortuna da un marito ricco sfondato o da un genitore affetto da sindrome dell’accumulo del cents e che ha seguito tutti i master del mitico Paperone come una fede. Oltre ad essere fortunate, le golden women hanno dimostrato di avere ottime capacità nel gestire gli affari. Lo evidenzia l’indagine realizzata dalla famosa rivista statunitense, che ci invita a prendere atto che sono in aumento nel mondo degli affari le donne imprenditrici e startupper (e questo fa sperare bene alla realizzazione di un sogno di ambita parità, in cui non smettiamo di credere) pur consapevoli che i settori dell’imprenditoria e dell’alta finanza siano da sempre caratterizzati dalla presenza di figure maschili. Un dato interessante è che dal 2010 ad oggi, sono aumentate notevolmente le donne che si sono fatte da sole, crescendo da 91 a 243 unità in meno di un decennio.

Kylie Jenner, la più giovane miliardaria al mondo ha 21 anni ed è un’imprenditrice che porta avanti un popolare brand cosmetico: Kylie cosmetics. Popolare per il gossip sui social networked, la golden girl ha già messo da parte 1 miliardo di dollari. Nel settore fortunato della cosmesi le donne dimostrano di sapersi destreggiare bene, come pure madame Francoise Bettencourt Meyers, che con i suoi 96 anni possiede il 33% delle azioni dell’Oreal. La donna vanta il privilegio di essere la più ricca del mondo con 49,3 miliardi di dollari, seguita (giusto uno o due pugni di dollari di differenza) da Alice Walton -che nel 2018 era in testa alla classifica- la cui fortuna è legata al fatto di essere figlia del fondatore della celebre catena di distribuzione americana Walmart. La Walton possiede una collezione pittorica privata, a cui viene attribuito un valore di centinaia di milioni di dollari.

Maria Franca Fissolo vedova di Michele Ferrero, dopo la morte del consorte diventa proprietaria della fortunata azienda dolciaria, acquisendo come le altre a giusto merito il titolo di golden woman, con un patrimonio familiare stimato in oltre 22 miliardi di dollari (il suo individuale corrisponde a circa 2 miliardi di dollari).

cms_12085/2.jpg

Presenti nella classifica italiana tra i primi posti, e comunque fra le donne più ricche al mondo, ci sono Barbara e Sabrina Benetton, figlie di Gilberto scomparso nell’ottobre del 2018, e Marina Prada la cui griffe risulta particolarmente nota, anche per aver vestito “il diavolo”.

Susy Tolomeo

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su