FUORI PORTA

Fiera Nazionale del peperone di Carmagnola

28_8_2019__Turismo_Fuori_porta.jpg

cms_13986/carmagnola_il-castello.jpg

Settant’anni di festa in onore della specialità più famosa di un intero territorio. Raggiunge questo prestigioso traguardo la Fiera Nazionale del Peperone di Carmagnola, la più grande Fiera italiana dedicata a un prodotto agricolo, in programma dal 30 agosto all’8 settembre nel centro alle porte di Torino: ad attendere i visitatori dieci giorni di eventi gastronomici, culturali, artistici, sportivi ed esperienze creative e coinvolgenti per tutti i sensi e per tutte le età.

cms_13986/2.jpg

Nell’immensa area espositiva di circa 14.000 metri quadrati - con 8 piazze dedicate e 2500 posti a sedere – ci saranno la grande Piazza dei Sapori ed altre aree enogastronomiche, con proposte di tutti i tipi e di grande qualità; e ancora la rassegna commerciale con oltre 200 espositori, l’Accademia San Filippo - il cuore della cultura e dell’esperienza culinaria della kermesse - con talk food, i seminari d’assaggio e gli show-cooking con il giornalista Paolo Massobrio.

cms_13986/3.jpg

Tanti gli ospiti d’eccezione come Arturo Brachetti, Tinto, Oscar Farinetti e Alberto Cirio. Quella del 2019 sarà inoltre la prima edizione anti-spreco alimentare grazie alla partnership con l’azienda Cuki, che fornirà migliaia di Cuki Save Bag, e alla partecipazione del Banco Alimentare del Piemonte.

cms_13986/4.jpg

Spazio poi al folklore, con la tradizionale Festa di Re Peperone e la Bela Povronera che vedrà sfilare centinaia di personaggi in costumi d’epoca, e alla musica nel “Foro Festival”, una grande arena allestita per 5000 spettatori: qui sono in programma i concerti a pagamento dei Pinguini Tattici Nucleari il 31 agosto e degli Eiffel 65 + Marvin & Prezioso l’1 settembre. Non mancheranno le iniziative solidali e di alta sostenibilità, le mostre, i convegni e le esibizioni sportive, e come di consueto grande attenzione sarà dedicata ai bambini con attività e spettacoli dedicati.

cms_13986/5.jpg

Ma i protagonisti principali dell’evento, come di consueto, resteranno il peperone, la Città di Carmagnola, il gusto e la cucina. Il peperone si potrà acquistare e gustare nelle sue quattro note tipologie morfologiche riconosciute dal consorzio dei produttori (il quadrato, il corno di bue, il trottola e il tomaticot) che, raccolte manualmente dalla fine di luglio rispettando un severo disciplinare di produzione, sono apprezzate in tutto lo Stivale per caratteristiche uniche di qualità e genuinità, che in tavola si prestano alle più svariate preparazioni. Come da tradizione, nella prima domenica della Fiera sarà organizzato il Concorso Mostra/Mercato del Peperone riservato ai produttori locali, con gli eccezionali vincitori che verranno battuti all’asta per beneficenza da Tinto.

cms_13986/6.jpg

Saranno riproposte – alla luce del successo riscosso nelle ultime due edizioni - anche le cene e le degustazioni a tema nel Salone Antichi Bastioni, momenti conviviali con portate raffinate preparate con prodotti di eccellenza del territorio: eventi a pagamento come i concerti del collaterale “Foro Festival”, mentre tutti gli altri eventi in programma saranno gratuiti. Il Paniere dei prodotti tipici della Provincia di Torino, con una selezione dei migliori produttori locali, sarà nel Salone Fieristico Agroalimentare di Piazza Italia insieme a un’altra novità dell’edizione: una grande vetrina dei prodotti e delle attività del territorio curata dall’Ufficio Agricoltura del Comune in collaborazione con la giornalista Renata Cantamessa, il Consorzio del Peperone, la Coldiretti, la CIA di Torino, la Società Orticola di Mutuo Soccorso Domenico Ferrero e diverse altre associazioni e ditte del territorio.

cms_13986/7.jpg

E per festeggiare al meglio il traguardo dei primi 70 anni, ecco altre due novità. La prima è il premio giornalistico internazionale“Carmagnola, dove il peperone fa storia”, con la deadline fissata al 31 luglio e maggiori informazioni reperibili sul sito del Comune. La seconda è la mostra “Altro che Peperoni!!! Viaggio lungo i 70 anni della Fiera per scoprire che il Peperone di Carmagnola è…”, che ripercorrerà il cammino della Fiera: inaugurata il 4 luglio nei locali del bellissimo castello che ospita il palazzo comunale, sarà fruibile fino a settembre.

cms_13986/8.jpg

Da otto anni la kermesse viene riconosciuta ufficialmente come “Manifestazione Fieristica di Livello Nazionale”, e nelle ultime edizioni ha registrato un successo in costante aumento con oltre 250.000 visitatori ogni anno e una crescente ricaduta economica sul territorio, stimata in 25 milioni di euro nelle ultime 5 edizioni. La Fiera Nazionale del Peperone di Carmagnola è anche una delle più grandi manifestazioni urbane in Italia, con vie e piazze che verranno trasformate nell’aspetto e nel nome, grazie anche a un’attenta ricerca sulla qualità e sul legame coi territori che permetterà di proporre le migliori eccellenze nazionali, venendo incontro ai gusti più disparati. Eventi, mostre ed allestimenti punteranno a far conoscere e valorizzare il grande patrimonio architettonico e culturale di una città ricca di storia, di mercati e di manifestazioni tradizionali legate alla cultura popolare locale.

Info:30agosto/8settembre–Carmagnola(TO)-info@fuoriporta.org -www.fuoriporta.org

Massimo Favia

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su