FASHION NEWS

QUELLO CHE ANCORA (FORSE) NON SAPETE SULLA MODA

QUELLO_CHE_ANCORA_(FORSE)_NON_SAPETE_SULLA_MODA.jpg

Dopo l’attenzione suscitata dallo scorso articolo sulle ultime novità dal dorato mondo della moda che ho riscontrato sui miei profili social ho capito che non sono la sola a voler sapere in anticipo (possibilmente) quello che ferve nel backstage del fashion e così mi sono messa alla ricerca di notizie ancora poco battute dai giornali e media.

cms_7515/foto_1.jpg

La prima riguarda le nostre adorate shoes e una nostra amatissima conoscenza che disegnerà una nuova collezione di scarpe…e se non lei chi? Lei è l’attrice Sarah Jessica Parker che deve in assoluto la sua popolarità per aver interpretato nella serie tv Sex and the City la mitica Carrie Bradshaw, maniaca di scarpe all’ultima moda e che lo shopping compulsivo la manda sul lastrico. Solo dopo la pubblicazione di alcuni suoi articoli su Vogue e la pubblicazione di un libro di successo riuscirà a risanare le sue finanze, la storia la conoscete tutte, quindi chi meglio di lei poteva creare una linea di scarpe? La Parker in collaborazione con Amazon Moda ha presentato la sua collezione di scarpe, fatte interamente in Italia, per l’autunno-inverno 2017 acquistabili per l’appunto sul colosso di e-commerce, l’attrice si dice fiduciosa di conquistare le clienti europee notoriamente molto critiche in fatto di moda.

cms_7515/foto_2.jpg

Per le amanti del lusso e stufe dei soliti e omologati department store apre a Roma in Via del Tritone la nuova Rinascente, un palazzo di otto piani, due terrazze con vista mozzafiato sulla capitale e sito archeologico. Il presidente di Rinascente, Vittorio Radice, ha dichiarato nel giorno del taglio del nastro:” questo vuole essere un punto d’incontro della città dove si sviluppa cultura, dove non c’è solo moda”.

cms_7515/foto_3.jpg

Un palazzo con cinque piani dedicati allo shopping e progettati da cinque architetti diversi dove si può scegliere tra ottocento brand diversi, dai più famosi a quelli emergenti, ci si può perdere nel denim bar, nell’area shoes, nel salone della lingerie e in quello dedicato agli occhiali. Per finire nella Food Hall con annesso food market e quattro ristoranti. L’area archeologica è costituita dalle otto arcate dell’acquedotto Vergine voluto da Agrippa costruito tra il venticinque e il diciannove A.C., visitabile al piano -1 dove su led colorati scorrono le immagini per raccontano la sua storia. Dopo centocinquanta anni da quando apriva il primo store in Piazza Duomo a Milano con il nome ideato dal poeta Gabriele D’annunzio, lo store cambia faccia e logo, il nome è scritto tutto in maiuscolo e si perde per strada l’articolo.

cms_7515/foto_4.jpg

Tommy Hilfiger ha annunciato che a breve sarà messa sul mercato una collezione sporty per persone con disabilità fisiche, la nuova collezione, Tommy Adaptive, sarà composta da capi che avranno modifiche strutturali tali da rendere più facile il loro indosso. In questa ottica sono state create chiusure magnetiche, tagli strategici da chiudere con velcri, orli differenti per agevolare l’uso di protesi per gli arti o di scarpe ortopediche. La collezione sarà composta da trentasette capi per uomini e trentaquattro capi per donne, una bellissima iniziativa a favore della “democratizzazione” della moda anche se i soliti maligni ci hanno visto più una strategia di marketing che un’apertura le persone con disabilità fisiche, visto che parliamo non di un mercato di nicchia, ma di milioni di potenziali clienti. Quale che sia la verità resta il fatto che Hilfiger è un precursore dei tempi, è stato il primo a dire addio alle pellicce vere e tutti lo hanno seguito, oggi è il primo ad aprire la moda ad una fetta di mercato completamente dimenticata, staremo a vedere se anche questa volta farà da apripista e se i suoi colleghi lo seguiranno.

cms_7515/foto_5.jpg

Per le fan della cantante pop Katy Perry arriva la notizia che anche lei, come moltissime altre sue colleghe, lancerà una collezione e più precisamente una linea di scarpe in collaborazione con Global Brands Group. A partire dalla prossima primavera-estate sarà possibile acquistare nei loro department store e online la collezione firmata da Katy Perry e che comprenderà: sneaker, decolleté e stivali dal tacco vertiginoso. Scarpe alquanto originali “conoscendo” il personaggio, tacchi a stiletto, dettagli luccicanti e vistose decorazioni, i materiali usati sono: il vinile, stampe metalliche e floreali. Di una cosa sono certa per le sue fan è una collezione pazzesca...io ho i miei dubbi!

cms_7515/foto_6.jpg

La collaborazione tra Erdem e H&M ha dato i suoi frutti, lo scorso diciannove ottobre a Los Angeles è stata presentata la collezione disegnata dallo stilista per il colosso della moda low cost. Certo non sarà famoso come i suoi predecessori, ma lo stilista Erdem Moralioglu di origini turche che vive e crea a Londra ha fatto indiscutibilmente centro creando capi bellissimi, originali e portabili. La collezione sarà acquistabile dal due novembre solo in alcuni negozi selezionati e naturalmente online. Abiti femminili e romantici dal taglio sartoriale, ma a prezzi accessibili, a ispirare il designer è stata la campagna inglese e i suoi ricordi dell’infanzia, difatti i capi sono un tripudio di stampe floreali, pizzi, nastri e caldi maglioni. Non ci resta che aspettare il due novembre, puntare la sveglia e armate di mouse con la velocità della luce acquistare i capi scelti. Spero che questa volta sia la volta buona, di poter riuscire ad accaparrarmi i capi che ho messo nella mia wishlist…incrociamo le dita! Ops dimenticavo nella collezione ci sono anche capi maschili nel caso voleste fare un acquisto per i vostri uomini, ma si sa quando c’è di mezzo lo shopping non c’è uomo che tenga.

cms_7515/foto_7.jpg

Restando in casa H&M, il colosso svedese ha da poco lanciato una nuovo brand: Arket che in svedese significa foglio di carta e che rimanda al designer funzionale e duraturo tipicamente nordico. Il primo store Arket è stato aperto a Londra e contemporaneamente è stato possibile acquistare online in diciotto paesi europei, nei prossimi mesi sarà la volta di Bruxelles, Copenaghen e Monaco, in seguito, dopo queste città pilota si penserà a prossime aperture. La filosofia di questo nuovo brand lo spiega in poche parole la direttrice creativa Ulrika Bernhardtz in un’intervista alla rivista di moda Business of Fashion: “ il DNA del marchio è l’essere senza tempo, la freschezza, la qualità e il rispetto per l’ambiente”. Semplificando da Arket troverete capi classici, senza tempo e di qualità, se non siete una fashion addicted è il brand per voi, ecco appunto non fa per me!

cms_7515/foto_8.jpg

L’altro colosso low cost: ZARA ha creato un nuovo sistema per rendere ancora più smart i nostri acquisti online, a breve anche sul sito italiano apparirà oltre alle solite categorie: cappotti, giacche etc… la categoria best seller dove ci sarà il meglio della collezione, dove acquistare per trend, avendo in una sola categoria capi e accessori affini al trend scelto senza dover navigare tra tante pagine. Un’applicazione vi suggerirà anche la gonna o il maglione da abbinare al cappotto che avete messo nel carrello, hanno trovato il metodo di far spendere alle donne i loro soldi nel minor tempo possibile, il diavolo (ormai) veste ZARA parafrasando il titolo del libro scritto da Mia Valenti.

cms_7515/foto_9.jpg

Concludiamo con una notizia che ci riempie di orgoglio come italiani, il grande designer Valentino Garavani ha ricevuto il prestigioso Golden Plate Award, primo designer europeo a ricevere tale onorificenza che celebra “i visionari e i pionieri che con il loro genio e il loro talento hanno influenzato il mondo”. Unici italiani ad aver ricevuto tale onorificenza in passato sono stati Carlo Rubbia, premio Nobel per la fisica nel 1984 e Rita Levi Montalcini, premio Nobel per la medicina nel 1970. Il mondo si inchina alla creatività italiana e al talento rivoluzionario che è stato Valentino nel mondo della moda.

T. Velvet

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos


App