Di Maio a Salvini: "Vediamoci e andiamo avanti"

Sud, via a bonus assunzioni - Fontane di lava sull’Etna

18_7_2019_daLL_Italia.jpg

Di Maio a Salvini: "Vediamoci e andiamo avanti"

cms_13532/vicepremier_ftg.jpg

"E’ auspicabile che oggi ci sentiamo e ci vediamo". Lo ha detto Luigi Di Maio a ’Agorà’ rivolgendosi a Matteo Salvini. "Tra persone mature è meglio vedersi che parlarsi a mezzo stampa: è giusto incontrarsi oggi con Salvini, spostiamo qualche appuntamento dal calendario, ci vediamo e troviamo come sempre il punto per continuare" ha aggiunto il vicepremier.

"Escludo una crisi, sono dinamiche di governo con due forze politiche diverse" ha assicurato, aggiungendo: "Non ho chiesto le scuse di Salvini, non è una questione personale tra me e Salvini". Sentito, l’ultima volta, "due giorni fa, per il decreto sicurezza. Nulla di anomalo, non ci sentiamo ogni giorno - ha detto ancora Di Maio -. Sento la mia ragazza ogni giorno, non Salvini".

DURIGON - E c’è chi resta in attesa di sviluppi. Rispondendo a chi gli chiedeva sullo stato di salute del governo, il sottosegretario al Lavoro Claudio Durigon ha detto: "Vediamo cosa succede nei prossimi giorni, siamo due forze politiche diverse, ci siamo unite con un contratto ma non basta più. Serve anche una visione di intenti più forte".

"Abbiamo messo i punti sulle ’i’, se vogliamo continuare a lavorare c’è bisogno di ’sì’ che sono importanti per poter passare all’attuazione" ha aggiunto Durigon, definendo ironicamente ’’cagionevole’’ la salute dell’esecutivo. ’’Scherzi a parte ci sarà un momento per confrontarsi. Salvini ha già detto tutto: ci sono alcune cose che non vanno. Vediamo di capire nei prossimi giorni’’.

Sud, via a bonus assunzioni

cms_13532/lavoro_giovani_ftg.jpg

L’inps rende operativo il bonus per le assunzioni al Sud. E’ stata pubblicata infatti la circolare operativa per le imprese che assumono con contratti a tempo indeterminato giovani tra i 18 e i 35 anni o disoccupati da più di sei mesi senza limiti di età. Lo rende noto un comunicato del ministero del Lavoro.

L’incentivo è attivo a partire dal 1 gennaio 2019 e spetterà alle imprese che assumono in Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia, Abruzzo, Molise e Sardegna indipendentemente dalla residenza della persona da assumere e dalla sede legale del datore di lavoro. Il beneficio per le imprese è pari alla contribuzione previdenziale a carico del datore di lavoro per un importo massimo di 8.060 euro su base annua.

Le aziende che hanno assunto o vogliono assumere, usufruendo del bonus, devono seguire le procedure informatiche sul portale Inps e dettagliate dalla circolare.

Fontane di lava sull’Etna

cms_13532/etnaFTG_IPA.jpg

Nuova fase eruttiva sull’Etna con un’intensa attività stromboliana da uno dei crateri sommitali con fontane di lava, boati e l’emissione di una colata. Il fenomeno, ’concentrato’ nella zona alta e desertica del vulcano, è stato visibile dalla tarda serata di giovedì visionando le telecamere termiche dell’Oe-Ingv.

Il sistema è ’carico’ di energia come dimostra l’alto livello del tremore dei condotti magmatici interni dell’Etna, emerge dal sito dell’Osservatorio etneo dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia di Catania. La nuova fase eruttiva non impatta sull’attività dell’aeroporto internazionale ’Vincenzo Bellini’.

Redazione

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su