Detassazione marchi e brevetti

detassazione_marchi_e_brevetti.jpg

La Legge di Stabilità 2015, dai commi 37 a 45, stabilisce per le imprese un incentivo fiscale per l’utilizzo di marchi e brevetti.

La norma, denominata “patent box” , prevede la detassazione dei redditi derivanti dall’utilizzo di:

  • opere dell’ingegno;
  • brevetti industriali;
  • marchi di impresa;
  • processi, formule e informazioni relativi ad esperienze acquisite nel campo industriale, commerciale o scientifico.

Per cinque periodi sociali, una percentuale[1] dell’importo calcolato sulla base del“rapporto tra i costi di attività di ricerca e sviluppo sostenuti per il mantenimento, l’accrescimento e lo sviluppo del bene immateriale e costi complessivi sostenuti per produrre tale bene” , così come ulteriormente indicato nella bozza del Decreto investimenti, non concorre alla formazione del reddito complessivo, anche ai fini Irap.

La stessa norma ha inoltre previsto che la plusvalenza derivante dalla cessione di suddetti beni non concorre alla formazione del reddito complessivo, purchè il 90% di tale cessione, entro la fine del secondo periodo di imposta successivo, sia reinvestito in manutenzione e sviluppo di altri beni immateriali.

Per saperne di più, se cerchi qualcuno che ti possa aiutare nelle valutazioni necessarie o qualcuno che ti assista in tutte le attività necessarie allo start-up, puoi rivolgerti a me compilando la form di richiesta che trovi nel mio sito web www.studiovangi.it.

Se necessiti di supporto per pianificare la tua strategia aziendale puoi contattarmi suhttp://targetnavigator.it/# .

Abbiamo creato la pagina professionale di Facebook collegata al sito “lapianificazionestrategica.com” https://www.facebook.com/lapianificazionestrategica

Se hai necessità di valutare la fattibilità di un investimento, puoi contattarmi suwww.studiovangi.it

Con i servizi di web-marketing e del cruscotto di controllo la tua Azienda troverà tutti gli strumenti per crescere, ristrutturarsi, innovarsi, trovare nuovi clienti... in poche parole per Migliorare.

Con i servizi NextCLOUD , inoltre, le aziende potranno:

  • dotarsi di un software gestionale interno all’azienda al quale è possibile accedere tramite una comune connessione ad internet;
  • gestire un sito web o avviare un e-Commerce integrato totalmente al software gestionale

Massimo Favia

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos


App