Conte al Colle da Mattarella

Conte_al_Colle_da_Mattarella.jpg

"Il governo del cambiamento deve ancora completare buona parte del suo programma. Ho elaborato un’agenda fitta di misure e provvedimenti da attuare che ci impegnerà per il resto della legislatura". Parole del presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, al termine degli incontri con i suoi vice Matteo Salvini e Luigi Di Maio, ribadite in sostanza anche al presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, nell’incontro al Quirinale. Un colloquio durante il quale il premier si sarebbe dimostrato moderatamente ottimista sulla possibilità che il governo, come crede e spera, possa proseguire il suo mandato.

cms_12986/conte-quirinale.jpg

Una volontà che quindi è nello stesso tempo un auspicio: se si tradurrà in realtà dipende dagli sviluppi che seguiranno all’attuale congiuntura politica comunque interlocutoria e dai risultati che produrranno i confronti e le valutazioni in corso nei e tra i partiti della maggioranza. Mattarella avrebbe soprattutto ascoltato le considerazioni del premier, fedele al ruolo di chi in questa fase deve soprattutto comprendere gli orientamenti del governo e delle forze politiche che lo sostengono, prima ancora di valutare se e come potrà proseguire la legislatura.

cms_12986/mattarella.jpgIl capo dello Stato tuttavia non avrebbe evitato di ripetere quegli inviti espressi pubblicamente e riservatamente in più occasioni: occorre compiere scelte politiche ed economiche in grado di garantire la solidità dei conti pubblici, presupposto irrinunciabile per salvaguardare il risparmio dei cittadini, la fiducia di famiglie e imprese, la credibilità finanziaria del sistema Paese. Obiettivi che richiedono un confronto e un dialogo costruttivi con l’Europa e non certo prove di forza, a partire dal negoziato che inevitabilmente si aprirà alla luce della lettera della Commissione europea all’esecutivo italiano e in vista degli impegni che caratterizzeranno l’avvio della nuova legislatura, a partire dalle nomine ai vertici delle istituzioni comunitarie. Questione sulla quale Conte avrebbe aggiornato Mattarella dopo la riunione informale dei capi di Stato e di governo svoltasi ieri a Bruxelles, senza entrare comunque in valutazioni relative a nomi e incarichi, sia su un piano generale che su quello relativo alle richieste italiane.

(Fonte AdnKronos- Foto dal Web)

Redazione

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos


App