Cina: la prospettiva della “libreria degli specchi”

libreria_degli_specchi.jpg

Negli ultimi anni l’architettura moderna sta cercando di adattarsi alle esigenze dei lettori. Pertanto stanno nascendo nel mondo biblioteche e librerie all’avanguardia, luoghi da sogno che offrono prospettive sempre nuove e interessanti nella relazione tra spazio e libri. Una nuova proposta di questo tipo arriva dalla Cina, in particolare dalla cosiddetta “libreria degli specchi” di Zhongshuge all’interno del centro commerciale Star Avenue di Hangzhou, progettata dallo studio XL Muse di Shangai. Qui, infatti, in uno stile tutto moderno, ci sono tutti intorno degli scaffali e degli specchi sul soffitto, che ne aumentano in un certo senso la profondità, facendo credere ai visitatori che i libri si moltiplichino, trascinandoli così in uno spazio infinito in cui si possono ritrovare piacevolmente sommersi.

cms_12762/2.jpg

Oltre alla sala principale dalla pianta circolare, che offre uno spazio di lettura del tutto creativo, ce ne sono anche altre. Un esempio è la sala tutta bianca, in cui i libri sono disposti in candide colonne, tanto da generare una vera e propria foresta di libri, dove essi producono ossigeno, linfa nuova per le menti predisposte a conoscere, mentre le luci degli specchi sul soffitto sembrano tante lucciole. Altra sala molto particolare di questa libreria è quella dedicata ai bambini, dove gli scaffali che contengono i libri hanno la forma di navi dei pirati, mongolfiere e vagoni di un trenino, creando uno spazio ludico-creativo, amplificato ulteriormente dagli specchi sul soffitto, al punto da farlo sembrare un vero e proprio parco giochi. Sul pavimento inoltre è visibile una bellissima raffigurazione del sistema solare. Nella libreria degli specchi si può vivere la sensazione di camminare all’infinito tra i libri e di perdersi nelle piacevoli illusioni ottiche create dagli specchi in alto.

cms_12762/3.jpg

La Cina ancora una volta si dimostra un paese all’avanguardia nell’offrire interessanti prospettive culturali, che pongono lo spettatore al centro di molteplici possibilità creative, lasciando che esso si lasci trasportare dall’immaginazione, in momenti di puro relax che solo la lettura sa offrire. Nel mondo ci sono anche altri esempi di strutture architettoniche all’avanguardia: la biblioteca Dokk1 di Aarhus, in Danimarca, o la futuristica biblioteca Tianjin Binai Library sempre in Cina. Questi sono solo alcuni esempi di evoluzioni architettoniche inusuali, che sono proiettate sempre di più verso un futuro in cui le persone possano sentirsi integrate in un progetto di valorizzazione culturale, in particolare dei libri, non tralasciando mai il digitale, che sta prendendo il sopravvento sul libro cartaceo.

Francesco Ambrosio

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos


App