Capire la legge di bilancio

Capire_la_legge_di_bilancio.jpg

Lo scorso 16 ottobre il Consiglio dei ministri ha approvato il disegno di legge relativo al bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2018.

La manovra è indirizzata da un lato al rispetto degli impegni di bilancio presi con la Commissione europea, che aveva indicato di correggere il disavanzo strutturale dello 0,3%, di portare il deficit in rapporto al Pil all’1,6%, dall’altro a una crescita sostenibile e inclusiva. Per questo si sono mobilitate risorse per circa 20,4 miliardi di euro.

cms_7567/2.jpg

Le coperture, derivanti dall’efficientamento di spesa e dalle entrate previste in gran parte dal contrasto all’evasione ammontano a circa 9,5 miliardi.

Tra le voci principali della manovra, si conferma la sterilizzazione totale delle clausole di salvaguardia per un totale di 15,7 miliardi. Si eviterà così l’aumento delle aliquote Iva e delle accise. Si prevedono 300 milioni di investimenti pubblici aggiuntivi e 300 milioni in favore dei giovani con la riduzione del cuneo fiscale per le nuove assunzioni e contratti a tutele crescenti. A regime il reddito di inclusione, potenziato di complessivi 300 milioni che si aggiungono agli 1,7 miliardi già previsti dalla legislazione vigente.

cms_7567/3.jpg

Per contrastare l’evasione fiscale, si prevede l’implementazione di misure già sperimentate, come la fatturazione elettronica e lo split payment, la cui estensione è prevista dal decreto fiscale già approvato dal Consiglio dei ministri.

Per assicurare continuità operativa e qualificare maggiormente gli investimenti in chiave “Industria 4.0.” è prorogata la misura di promozione delle piccole e medie imprese nota come “Nuova Sabatini”.

cms_7567/4.jpgSono state stanziate le risorse per avviare finalmente il rinnovo dei contratti del pubblico impiego e, sulla linea di quanto già sperimentato nel corso del 2017, si sono varate misure sociali per le donne in determinate condizioni di svantaggio. Chi ha almeno 63 anni di età e non è titolare di pensione diretta, potrà ricevere un’indennità fino al raggiungimento dei requisiti per la pensione di vecchiaia. Si prevede di ampliare la platea dei beneficiari riducendo i requisiti contributivi alle donne con figli. La riduzione è pari a 6 mesi per ogni figlio fino ad un massimo di 2 anni.

cms_7567/5.jpgSi estende l’Ape ai casi di scadenza del contratto a tempo determinato, a condizione che il lavoratore, nei 3 anni precedenti la cessazione del rapporto, abbia avuto periodi di lavoro dipendente per almeno 18 mesi e si conferma il bonus cultura introdotto nel 2016. I giovani che compiono 18 anni nel 2018, attraverso apposita piattaforma online, avranno a disposizione 500 euro spendibili in biglietti del teatro o del cinema, libri e musica registrata, ingresso ai musei.

Misure anchea sostegno dell’università: nuovi bandi di ricerca e sblocco degli scatti stipendiali per i docenti.

Al via anche il riconoscimento di un contributo alle Province e alle Città metropolitane delle Regioni a statuto ordinario per l’esercizio delle funzioni fondamentali in materia di scuole e strade. Per sostenere gli investimenti degli enti locali sono previsti spazi finanziari che consentono l’impiego dell’avanzo di amministrazione. Previsti rimborsi ai comuni per minor gettito e Risorse in favore delle regioniper la riduzione del debito.

In favore della banda larga, per accelerare il 5G, si prevede di mettere a gara lo spettro delle frequenze nelle bande pioniere previste dall’Action Plan della Commissione Europea e si dispone la liberazione della banda 700 MHz.

cms_7567/6.jpg

Infine per il Mezzogiorno, per il biennio 2018-2019, viene rifinanziata la misura che prevede, in favore delle imprese, l’ampliamento del credito di imposta per acquisto di bene strumentali nuovi e prorogate le agevolazioni per le assunzioni a tempo indeterminato, complementari a quelle già previste dalla normativa nazionale.

Per la prima volta, si prevede un pacchetto di misure dedicate allo sport, in cui spicca l’istituzione di un fondo ad hoc per la tutela della maternità per le atlete.

Vincenzo Fortino

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos


App