CREDITO DI IMPOSTA PER CULTURA E TURISMO

images_(2).jpg

Il fisco aiuta cultura e turismo con un credito di imposta per:

  • coloro che finanziano musei e beni culturali;
  • le strutture ricettive che investono in ristrutturazioni edilizie e in spese per la digitalizzazione.

Credito di imposta cultura

Secondo l’articolo 1 del decreto legge del 29 maggio 2014 “ART-BONUS” spetta una credito di imposta per le erogazioni in denaro effettuate per interventi di manutenzione, protezione e restauro di beni culturali pubblici e delle fondazioni lirico-sinfoniche, per il sostegno degli istituti e dei luoghi della cultura e per la realizzazione di nuove strutture.

Il credito di imposta è pari al:

  • 65% delle erogazioni liberali effettuate sino al 31 dicembre 2015;
  • 50% per le erogazioni liberali effettuate dal 01 gennaio 2016 al 31 dicembre 2016.

Tale credito è riconosciuto per:

  • Le persone fisiche e enti non commerciali nei limiti del 15% del reddito imponibile;
  • I soggetti titolari di reddito d’impresa nei limiti del 5 per mille dei ricavi annui;

Il credito di imposta è ripartito in 3 quote annuali

Credito di imposta turismo

È riconosciuto un credito di imposta nella misura del 30% (massimo 12.500 euro) dei costi sostenuti, agli esercizi ricettivi singoli o aggregati che investono, per i periodi di imposta 2015-2016-2017, in:

  • Impianti wi-fi;
  • Siti web ottimizzati per il sistema mobile;
  • Programmi per la vendita diretta di servizi e pernottamenti e la distribuzione sui canali digitali;
  • Spazi e pubblicità per la promozione e commercializzazione di servizi e pernottamenti turistici sui siti e piattaforme specializzate;
  • Servizi di consulenza per la comunicazione ed il marketing digitale;
  • Strumenti per la promozione digitale di proposte e offerte innovative in tema di inclusione e ospitalità per persone con disabilità;
  • Servizi per la formazione del titolare o del personale dipendente.

È riconosciuto un ulteriore credito di imposta pari al 30% (massimo di 200.000 euro) dei costi sostenuti, alle strutture ricettive, esistenti alla data del 1° gennaio 2012, che investono per interventi di ristrutturazione edilizia o di eliminazione delle barriere architettoniche.

Per saperne di più, se cerchi qualcuno che ti possa aiutare nelle valutazioni necessarie o qualcuno che ti assista in tutte le attività necessarie allo start-up, puoi rivolgerti a noi che ti metteremo in contatto con un nostro professionista. Info: segreteria.redazione@internationalpost.org

Massimo Favia

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos


App