COME SVILUPPARE LE CAPACITÀ DI LEADERSHIP?

COME_SVILUPPARE_LE_CAPACITA_DI_LEADERSHIP.jpg

Il leader è una persona fidata che ha una fiducia illimitata nelle sue capacità.

Ecco perché raramente parliamo di un "leader nato", dal momento che tutti si costruiscono con il passare degli anni.

Ma quali sono le competenze chiave di un leader?

Cosa lo rende una persona più affidabile di un’altra?

Come diventare un leader?

Ecco alcune risposte a queste domande sulle capacità di leadership!

1. Leader o manager?

cms_11571/2.jpg

La leadership è un concetto difficile da definire, anche se ne parlano tutti.

Inoltre, spesso tendiamo a confondere tra manager e leader.

Il primo è l’equivalente di una posizione, una funzione: si può essere manager senza essere un leader, e anche il contrario è vero.

Un leader è qualcuno che ha abilità, spesso attraverso l’esperienza. È anche una persona impegnata, convinta, che non molla mai nulla.

Ha a che fare con la personalità.

La leadership è definita molto oltre la funzione, è spiegata attraverso gli atteggiamenti, un modo di vedere, di pensare.

Una citazione di Ken Kesey potrebbe riassumere perfettamente: “Non si guidano le persone solo dicendo loro dove andare. Le si guida aprendone la strada e difendendo la direzione scelta.

Questo è ciò che distingue un manager da un leader.

Pertanto, alcune abilità sembrano più essenziali di altre per essere un leader riconosciuto.

2. Le competenze chiave da sviluppare

Un leader è una persona socievole, attenta, ambiziosa.

Ma ha anche molte capacità, sia tecniche che di know-how.

Ecco le principali:

Essere coraggiosi, sapendo come difendere le idee fino alla fine

Essere un buon comunicatore

Essere generoso

Essere umile, modesto e riconoscente

Essere consapevole dei punti di forza e di debolezza, per sapere come sfruttarli

Essere appassionato

Ispirare gli altri

Queste sono abilità che possono sembrare fuori portata, tuttavia , ci sono molte tecniche per raggiungere questo obiettivo.

Iniziare ad essere grati a coloro che vi circondano, a pensare positivamente: così, si capisce come motivare gli altri e diventare un punto di riferimento.

Queste abilità funzionano, ogni giorno attraverso le interazioni con i vostri colleghi, e attraverso corsi di formazione, tra cui coaching individuale.

Non dimenticare: un leader non è qualcuno che temi, è qualcuno che è rispettato e ammirato per il suo fare, il suo modo di pensare o le sue azioni.

3. Riconnettiti con te stesso

cms_11571/3.jpg

È vero che ora sai quali abilità aumentare per diventare un grande leader, tuttavia, ciò non significa che tu sia pronto per questo, l’introspezione è il primo passo di questo viaggio di realizzazione personale.

Di conseguenza, alcune attività sono più interessanti di altre per conoscerti e sviluppare le tue capacità di leadership:

Crea una scrittura introspettiva

Scrivi ciò che preferisci a casa tua, quali sono le tue più grandi ambizioni, rivolgiti a te stesso o assumi il ruolo di un personaggio.

Prova la meditazione

Dai 5 ai 30 minuti al giorno, dedica il tuo tempo a pensare solo a te stesso, ai tuoi obiettivi, al contributo della tua giornata.

Pratica uno sport attivo

Stiamo parlando di uno sport che ti mette in azione e in movimento per generare stimoli a casa.

Inizia il cambiamento

Creando liste, inizierai a conquistare i tuoi obiettivi!

4. Non aver paura di nulla

cms_11571/4.jpg

Il tuo nuovo credo: la tua dichiarazione del mattino, quella che dice “Sono il migliore, posso farlo!

Secondo uno studio di una grande università americana, questo stato d’animo aumenterebbe la produttività e il grado di fiducia in se stessi di + 42%.

Pertanto, è necessario superare qualsiasi barriera psicologica, e il primo di questi non è altro che la mancanza di fiducia in se stessi o la paura di non riuscire.

Il successo è inseparabile da uno spirito intraprendente.

E ricorda, anche i più grandi leader in questo mondo hanno fallito.

Dopotutto, "il successo passa dal fallimento senza perdere l’entusiasmo “(Churchill).

Quindi, essere un leader è soprattutto uno stato mentale.

È la capacità di mettere in azione le proprie ambizioni e obiettivi, guidando la tua squadra .

Controlla anche i tuoi punti di forza e di debolezza per renderli pilastri delle tue azioni quotidiane e per ispirare gli altri.

Accetta te stesso e accetta tutte le sfide della vita: quel giorno, allora avrai capito che sei (finalmente) un leader!

Maria Pia Iurlaro

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su