CHICAGO ELEGGE IL PRIMO SINDACO DONNA AFROAMERICANA LESBICA

DONNA_AFROAMERICANA_LESBICA.jpg

Lory Lightfoot è il primo sindaco di Chicago donna, dichiaratamente lesbica e afroamericano, la Lightfoot ha letteralmente sbaragliato la su avversaria, Tony Preckwinkle anch’essa democratica con una campagna elettorale che è stata basata su temi fortemente progressisti e sulla riduzione delle disuguaglianze sociali e razziali.Lal prima cittadina subito dopo la vittoria ha dichiarato: “oggi avete fatto ben più che la storia, avete creato un cambiamento”. Piccola di statura, capelli corti Lory Lightfoot la 56enne neosindaco prenderà il posto di Rahm Emanuel già ex capo di gabinetto di Obama con il quale aveva anche collaborato.

cms_12359/foto_1.jpg

La sua vittoria segna sicuramente una rivoluzione storica per la città dove ha giocato anche il suo orientamento sessuale, il nuovo sindaco ha tenuto a sottolineare: “tanti ragazze e ragazzi vedono una città che rinasce, una città dove non importa di che colore sei, quanto sei alto o chi ami, purché ami qualcuno”. Il prossimo mese di maggio si insedierà portando con se il suo motto: “let it shine!” (lasciala brillare!) Un palese riferimento alla luce interiore e il suo stile tipicamente maschile nel vestire, giacca e pantaloni, una sciarpa annodata al collo e cappotti di colore scuro. Sulla sua vittoria hanno giocato vari fattori tra cui l’essere una figura nuova ed estranea alla politica di Chicago, ma soprattutto il suo strenuo impegno in difesa della comunità afro-americana rendendola così di fatto una vera e propria outside della politica. In tanti ora si stanno chiedendo se Lory Lightfoot sia la persona più adatta per difendere la popolazione povera di Chicago che è una metropoli con quasi tre milioni di abitanti con enormi problemi di violenza e un debito locale di circa vent’otto miliardi di dollari.

cms_12359/foto_2.jpg

Una città con una grande povertà dei sobborghi e con un grave problema di scontri violenti tra le gang latine e quelle nere. Consapevole di tali criticità la neo eletta ha fatto della lotta alla corruzione e della redistribuzione dei fondi municipali nelle aree più disagiate e abbandonate dalle scorse amministrazioni i punti principali del suo programma dichiarando: “l’unico modo per la città di Chicago di intraprendere un nuovo sentiero per lo sviluppo è quello di intraprendere una nuova direzione, dove le comunità più povere non continuino ad essere escluse dai finanziamenti, è stato un voto per cambiare”. Solo il tempo dirà se l’elezione di Lory Lightfoot è stata un vero cambiamento per Chicago e l’America intera.

Anna Di Fonzo

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos


App