CAPODANNO MIO NON TI CONOSCO!

INIZIA A CORRERE…ARRIVANO I SALDI!

14833353011483253840COPERTINA_MODA.jpg

Diciamo la verità la domanda a cui non vediamo l’ora di rispondere noi fashion addicted, non è quale outfit sfoggiare l’ultimo dell’anno, ma quando iniziano i saldi invernali? Perché l’ultimo dell’anno e capodanno sono argomenti archiviati, outfit già scelti, provati e riprovati, sino allo sfinimento, davanti allo specchio, approvati dalle “fedelissime” a cui è stato concesso l’onore di ammirarci in anteprima già molti giorni addietro.

cms_5229/foto_1.jpg

Il pensiero comune della maggior parte della gente è: oh mio Dio, appena ci siamo tolti di torno il problema dei regali di Natale ecco, come ogni anno, ci ritroviamo nel tunnel dei saldi, ma non noi fashion victim, noi siamo felicissime, dopo il black friday, il cyber monday, i regali di Natale, ecco un’altra occasione, per la nostra carta di credito, di dare il meglio di se! Siete state furbe vero?, non l’avrete mica spremuta sino all’osso in questi giorni? Io, proprio in previsione di questo momento, alla fatidica domanda di amici e parenti che cosa volessi in dono per Natale ero andata sul vago e avevo dato varie opzioni: contanti, assegno, bonifico bancario. Questo articolo nasce proprio dall’esigenza di non farci cogliere impreparate dalle estenuanti sessioni di saldi di fine stagione, perché lo shopping è una vera e propria arte di cui andare fiere e che non va mai data per scontata. Quest’anno la data fatidica sarà identica da nord a sud: giovedì 5 gennaio, ovvero l’ultimo giorno feriale prima dell’Epifania tranne che in Sicilia dove avranno inizio il 2 gennaio. A variare, da regione a regione, invece sarà il loro termine, ecco il calendario con le date, indicative, di fine saldi:

15 febbraio: Lazio;

18 febbraio: Liguria e Bolzano;

28 febbraio: Piemonte, Veneto, Puglia, Calabria;

1 marzo: Marche;

2 marzo: Basilicata;

5 marzo: Abruzzo, Emilia Romagna, Lombardia, Molise, Sardegna, Toscana, Umbria, Trento;

15 marzo: Sicilia;

31 marzo: Friuli Venezia Giulia, Valle D’Aosta;

2 aprile: Campania;

cms_5229/foto_2.jpg

L’apertura della stagione dei saldi è anche una buona scusa per visitare una delle città europee come Madrid o Barcellona (saldi dall’ 8 gennaio), Berlino (saldi dal 9 gennaio) mentre Londra ha giocato d’anticipo dando il via ai saldi già dal 26 dicembre.

La domanda delle domande è: cosa comprare ai saldi? Se siete delle fashion addicted, ma non proprio totalmente victim la risposta è: acquistate capi classici, must have di stagione in stagione, di buona fattura, passepartout come cappotti, giacche , camicie, tubini che indosserete sempre. Se invece siete, come me, delle fashion lover e totalmente victim la risposta è: spendete in capi trendy, must have per una stagione, ma troppo riconoscibili per continuare ad indossarli anche il prossimo inverno, che se anche metterete due volte al massimo ,chi se ne frega, tanto lo abbiamo acquistato a metà prezzo! Quindi niente sensi di colpa per il maglione dal colore acceso, ma che ci piace tanto, per l’accessorio peloso o glitterato che ci ha rapito il cuore, ai saldi tutto è concesso.

Acquistare in tempi di saldi può rivelarsi un’occasione imperdibile per cercare capi che indosseremo sin da subito, ma che potremo tranquillamente continuare ad indossare nella prossima primavera a patto di sapere in anticipo quali saranno i prossimi trend e qui entra in ballo la sottoscritta elencandovi i capi da acquistare ad occhi chiusi certe che non avranno vita breve.

cms_5229/foto_3.jpg

Velvet: E’ lui il tessuto di questa stagione e lo sarà anche per la prossima primavera, almeno un capo o accessorio in velluto è obbligatorio per chi vuol essere ancora considerata una fashion victim.

cms_5229/foto_4.jpg

Sandali: quest’inverno sarà ricordato come la stagione del sandalo con calzino, quindi non sarà difficile trovare sandali a prezzi scontati che potrete indossare non solo in primavera, ma anche d’estate a patto che non acquistiate sandali in velluto concessi solo sino a primavera.

cms_5229/foto_5.jpg

Fiori: anche per la prossima stagione faranno capolino su abiti, camicie e pantaloni…insomma su tutto, se non siete amanti del genere anche una sciarpa leggera può bastare, a voi la scelta se micro o macro, ma da avere.

cms_5229/foto_6.jpg

Denim: vi consiglio di acquistare ogni cosa vi capiti a portata di mano purché in denim, la prossima stagione sarà lui il tessuto must have come lo è stato il velluto per quest’inverno. Ritorneranno prepotentemente gli anni ottanta con i suoi giochi di sovrapposizioni di tessuti denim di diversi lavaggi, il total denim spopolerà, quindi approfittatene ora.

cms_5229/foto_7.jpg

Giacca smoking: sarà certamente il capo più facile da reperire visto quante vetrine la propongano per l’outfit dell’ultimo dell’anno. Giacca passepartout per eccellenza può tranquillamente passare da un jeans ad un outfit più formale.

cms_5229/foto_8.jpg

Petit: se per questi saldi avete messo in preventivo di acquistare una borsa sappiate che per la prossima stagione avranno tutte una cosa in comune: la size petit, certo non proprio comodissime e indossabili dal giorno alla sera, ma maledettamente fashion!

cms_5229/foto_9.jpg

Plissé: questa non è certo una novità perché ve ne avevo già parlato nello scorso articolo, il plissé continuerà a passo spedito la sua marcia verso la bella stagione, allora via libera a gonne longuette dai tessuti leggeri che indosseremo anche nelle calde serate estive.

cms_5229/foto_10.jpg

Greenery: anche questa non è una novità visto che vi avevo svelato, in anticipo, quale colore Pantone aveva decretato come colore dell’anno 2017. Che la caccia abbia inizio!...è un mix tra il color giallo e il color verde, ma se la fortuna non vi assisterà ricordatevi che il verde continuerà a essere protagonista in tutte le sue sfumature anche nella prossima stagione. Tanto per la cronaca vorrei ricordarvi che l’anno giunto al termine e che presto sarà alle nostre spalle, aveva due colori di tendenza: il giallo e il viola, ma ahimè dati per desaparecidos da tutte le vetrine, faccio mio il motto di Simona Ventura: crederci sempre, mollare mai, io continuo nella mia spasmodica ricerca, hai visto mai che i saldi mi portino bene!

Ricordatevi che prepararsi un buon piano d’attacco è un ottimo modo per affrontare le fatiche che ci aspettano, quindi vi consiglio di fare già in questi giorni una ricognizione delle vetrine dei negozi, potrete memorizzare il prezzo originario, provare con calma quello che intendete acquistare ai saldi, sempre che la fortuna vi avvista e non lo vendano prima, personalmente è una gioia che non ho mai provato. Eviterete così le lunga fila per i camerini, battendo le altre sul tempo sapendo già che taglia acquistare. E’ inutile riporre aspettative, puntualmente disattese, nelle grandi catene low cost, quindi se vi piace un capo acquistatelo appena l’avvistate, perché tanto ai saldi lo faranno sparire per poi farlo magicamente ricomparire sotto la scritta: new collection…saranno un tantino come dire… antipatici? (non era esattamente la parola a cui stavo pensando). Ultimo, ma non per importanza, stabilite un budget di spesa da rispettare anche se puntualmente non rispetterete, ma almeno le buone intenzioni, sulla carta, c’erano tutte!

Auguro a tutte voi, very fashion victim, un 2017 pieno, come il vostro armadio, di tutto quello che desiderate, il mio auspicio per l’anno nuovo è che sia solo un po’ più democratico, tanto sognare non costa nulla…più shopping per tutte!!!!!!!!!!!!

T. Velvet

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su