BOLOGNA RI-VIVE CON “BE HERE”

Dal 15 maggio al 15 ottobre, l’evento culturale che coinvolge tutta la città dal centro alla periferia. Cinque mesi di musica, cinema, spettacolo e tanto altro

BOLOGNA_RI_VIVE_CON__BE_HERE.jpg

Durerà cinque mesi la nuova edizione dell’estate bolognese «BE Here» che proporrà una nuova programmazione estesa a tutta l’area metropolitana, dalla pianura fino all’Appennino. A partire dalla metà di maggio fino alla metà di ottobre, gli eventi saranno finalizzati a promuovere il caratteristico paesaggio culturale e naturale con rassegne, eventi, itinerari con trekking e visite guidate. “E’ un’occasione per far conoscere meglio la città non tanto ai turisti ma ai visitatori, cioè alle persone interessate ad entrare in contatto con Bologna e con la sua comunità, frequentandola”, ha detto l’assessore alla cultura Matteo Lepore. L’amministrazione comunale investirà la cifra inedita di 100mila euro, attraverso un bando che sarà proposto ogni anno, per i quartieri della città. Dando contributi a libere associazioni che presenteranno, insieme alla cittadinanza, progetti musicali, cinematografici e storici, purché raccontino il paesaggio culturale di uno dei territori più affascinanti dello Stivale. Sarà un’estate che promuoverà, soprattutto, l’unione fra centro e periferia della città, con rassegne in Piazza Verdi e Montagnola; puntando al rilancio di queste zone socio-sensibili.

cms_9137/2.jpg

Nella zona universitaria, invece, ci sarà una importante collaborazione fra il teatro comunale e l’Università per il progetto dedicato alla musica e alla socialità. Tra gli appuntamenti, da segnalare Sotto le stelle del cinema: rassegna cinematografica in Piazza Maggiore che ospiterà il premio Oscar Guillermo del Toro. Ad animare la notte sarà il cortile di Palazzo Re Enzo dove si suonerà il jazz della Cantina Bentivoglio. A giugno tornerà anche la quattordicesima edizione del Biografilm Festival - International Celebration of Lives, l’evento cinematografico che scopre e racconta le nuove tendenze del cinema e dell’intrattenimento e che anima ogni anno la città proponendo quotidianamente eventi, concerti e spettacoli teatrali. Tra gli artisti più in voga, oltre a Lo Stato Sociale il 12 giugno, ci saranno: Lali Puna (15 giugno, Biografilm), A toys orchestra (15 giugno, Botanique), Lorenzo Senni (21 giugno, MAMbo/Biografilm), Michel Dalberto (21 giugno, Pianofortissimo), Maria Antonietta (27 giugno, Covo summer), Paolo Fresu (3 luglio, piazza Verdi), Mulatu Astake (4 luglio, Botanique), Japandroids (7 luglio, Covo summer), Yellowjackets (24 luglio, Giardini al Cubo), Eugenio Finardi (9 agosto, Giardini al Cubo), Dayna Stephens (13 luglio, Montagnola 360), Matthew Whitaker (17 luglio, Montagnola 360).

Nicòl De Giosa

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos


App