68esima EDIZIONE DEL FESTIVAL DELLA CANZONE ITALIANA

UNA QUARTA SERATA MOLTO ROCK…STILISTICAMENTE PARLANDO…

UNA_QUARTA_SERATA_MOLTO_ROCK_STILISTICAMENTE_PARLANDOSAN_REMO_2018.jpg

Siamo giunti alla quarta serata del festival di Sanremo, la serata dei tanto attesi duetti e nella quale sapremo il vincitore per la categoria “nuove proposte”, sarà una serata ricca anche dal punto di vista degli outfit visto che ci saranno molte più donne (tre nelle nuove proposte, quattro nella categoria big e le partecipanti ai duetti). Michelle Hunziker per questa serata ha scelto di affidarsi alla maison Moschino, un direttore creativo, Jeremy Scott, da prendere con le molle, vedremo se il palco dell’Ariston riuscirà a contenere la sua irriverente creatività stilistica o ne sarà fagocitato.

cms_8397/foto_1.jpg

Ascoltando la cover di Heidi cantata da Baglioni con la complicità di Favino e Hunziker comincio a temere il peggio, arriva a salvarmi il primo outfit di Michelle, un mix tra rock e romantico molto nello stile Moschino. Finalmente un abito con un corpetto dal fitting perfetto e gonna asimmetrica, la combinazione di tulle, trasparenze, calza a rete funziona, come funziona anche l’acconciatura, i capelli sciolti donano morbidezza ai suoi lineamenti spigolosi. Dopo l’esibizione Michelle toglie le calze a rete e le decolleté indossando un sandalo minimal nero (gioiello sarebbe stato eccessivo con un abito così imponente) ottenendo un outfit perfetto. Mi chiedo solo quale sia il numero del televoto per far togliere quell’orribile giacca a Favino. Sembra un pesce al cartoccio!

cms_8397/foto_2.jpg

La prima cantante a salire sul palco dell’Ariston è Alice Caioli e subito appare evidente che questa sera sarà una serata dagli outfit rock-chic. Il suo abito segue la scia di quello di Michelle, ovviamente black, trasparenze e fiori dark, lei sa osare e il risultato anche questa sera è pienamente riuscito, avrei solo raccolto i capelli per rendere più pulito l’outfit.

cms_8397/foto_3.jpg

Giulia Casieri porta con onore avanti la bandiera del black e delle trasparenze con un abito in velluto intervallato all’altezza del punto vita e su tutta la schiena da una trasparenza asimmetrica decorata da ricami ton sur ton, peccato per la scelta delle decolleté che io non amo mai sotto gli abiti da sera. Comunque tutto sommato sino ad ora ho visto tre outfit e tutti e tre sono promossi…Heidi alla fine ha portato fortuna!

cms_8397/foto_4.jpg

Anche Eva dopo aver vinto il premio per l’abito più brutto, stasera ci porta il colore, un bel completo rosso con un bustier dallo scollo a cuore (anche questo perfetto) e la gonna in chiffon di seta, l’errore grave è l’orlo troppo corto (l’abito o la gonna perfetti sono a filo pavimento).

cms_8397/foto_5.jpg

Michelle Hunziker nel suo secondo outfit è un ibrido tra un completo smoking e una jumpsuit. La giacca le tira sul punto vita e lo strascico non aiuta, nel complesso il risultato è deludente.

cms_8397/foto_6.jpg

Finalmente con l’arrivo dell’attrice Serena Rossi arrivano sul palco dell’Ariston le paillettes, cosa sarebbe il festival senza i lustrini? Un abito con spalline sottili e profondo spacco laterale, non mi convince la scollatura che taglia di netto il decolté e le “maledette” onnipresenti decolleté.

cms_8397/foto_7.jpg

La cantante Skin si spinge oltre portando a Sanremo un arcobaleno di paillettes (comunque la pensiate la tendenza rainbow è un must della prossima stagione, se un total look vi sembra troppo provate con un accessorio), un mini dress dalla forma a scatola che però non valorizza la sua silhouette e la scelta del tronchetto le tronca letteralmente le gambe.

cms_8397/foto_8.jpg

Anche Noemi con Paola Turci entrambe in nero e entrambe elegantissime. La Turci in una jumpsuit con scollo all’americana che valorizza le sue belle braccia e dal corpetto con paillettes spalmate, Noemi fasciata in un abito in pizzo con sottogonna color nude e una giacca smoking con revers in raso. Davvero fashion le acconciature che seguono lo stesso mood (altro must per la prossima stagione saranno i capelli dall’aspetto wet, in fondo commentare il festival è la scusa per scrivere dei trend alert in vista della nuova stagione).

cms_8397/foto_9.jpg

Annalisa anche per questo outfit sposa la politica dell’addizione anziché che quella della sottrazione: camicia jeans con vistosi ricami, gonna in tulle sbriluccicosa color nude, orecchini vistosi e con tutta questa rosa le decolleté nude sembrano il non plus ultra del glamour…anche stasera eleganti domani!

cms_8397/foto_10.jpg

Fare un’analisi degli outfit della cantante Gianna Nannini è impossibile, lei sta alla moda come io sto alla matematica, due binari paralleli che non si incontreranno mai. L’outfit total white vorrebbe essere nelle intenzioni un completo smoking, ma ne esce un completo da clown, tutto sbagliato: le proporzioni, le maniche, gli orribili braccialetti in stile “sono appena tornata da una vacanza a Formentera”, le sneakers e l’effetto crespo che si ritrova in testa. Domani, ne sono certa, sarò subissata da fan inferociti che mi scriveranno le peggiori cose, ma io parlo di moda e non della cantante e questo outfit è inguardabile…punto.

cms_8397/foto_11.jpg

Il terzo outfit di Michelle è sempre una jumpsuit, ma con un fitting più aderente alla silhouette e un enorme fiocco rosa Schiapparelli sul retro, vengono finalmente sdoganati i pantaloni a Sanremo.

cms_8397/foto_12.jpg

Ornella Vanoni dopo il total white, il total black, stasera ci propone lo stesso outfit in total red. Quando si dice innamorarsi di un capo e volerlo in tutti i colori.

cms_8397/foto_18.jpg

Giusy Ferreri indossa un abito con corpetto di maglia metallica e paillettes spalmate, maniche lunghe in micro rete e gonna aderente in chiffon di seta. Un outfit grintoso e coerente con il carattere rock della cantante.

cms_8397/foto_14.jpg

Anche per Arisa l’outfit è rock, mini dress asimmetrico con spalle strutturate e paillettes dorate spalmate nella parte superiore. Avrei solo fatto un uso più morigerato delle extension.

cms_8397/foto_15.jpg

Il quarto outfit di Michelle è l’abito perfetto per il palco dell’Ariston, che si può indossare solo a Sanremo, ma la sua bellezza è proprio questa, Michelle è un fiore che fa sognare tutte le donne.

cms_8397/foto_16.jpg

Doveroso il premio alla carriera alla nostra Milva nazionale, ritirato dalla figlia Martina Corgnati, una interprete che ha saputo portare la musica “colta” italiana in tutto il mondo.

cms_8397/foto_19.jpg

La cantante Nina Zilli osa, come nella prima serata, un abito di difficile indosso che però questa volta nemmeno a lei sta bene, ha una struttura complessa, troppe asimmetrie con applicazioni eccessive. La scelta di completare l’outfit con un papillon e un paio di orecchini modello lampadario non hanno reso giustizia alla sua bellezza.

Questa quarta serata tra alti e bassi (parlo di stile, perché lo spettacolo ci ha regalato solo bassi) è scivolata via velocemente rispetto alle precedenti grazie anche alla presenza di una quota rosa più nutrita su cui concentrarsi. Lasciare Elio e le Storie Tese per ultimi ad esibirsi sul palco dell’Ariston mi da il la per dirvi arrivedorci a domani prima che i tre conduttori attacchino con la famigerata sigla…come non detto, hanno abolito la sigla, finalmente dopo tre giorni di somministrazione forzata hanno capito che nuoce gravemente alla salute!

T. Velvet

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos


App