"Conte riferirà al Copasir su Russiagate"

Altri forfait ’Italia 5 Stelle’, tocca a Lezzi e Paragone - Giulia Grillo: "Da ministro non mi sono sentita appoggiata da Di Maio" - Sondaggi, salgono Lega e Pd. In calo i 5 Stelle - Confronto Renzi-Salvini il 15 ottobre

10_10_2019_NEWS_POLITICA_ITALIANA_.jpg

"Conte riferirà al Copasir su Russiagate"

cms_14488/palazzo_chigi_sera_fg.jpg

"Il Presidente del Consiglio ha già espresso in più occasioni la propria disponibilità a riferire al Copasir, nei tempi che lo stesso Comitato parlamentare riterrà opportuni. In quella occasione il Presidente del Consiglio, nella massima trasparenza, informerà il Copasir, e solo successivamente gli organi di informazione e l’opinione pubblica". Lo spiegano fonti di palazzo Chigi a proposito del Russiagate. "In questi giorni sulle pagine dei quotidiani si continuano a leggere molteplici ricostruzioni e retroscena che coinvolgono la figura del presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, e la nostra intelligence". "Si tratta di ricostruzioni nella maggior parte dei casi destituite di fondamento, come da ultimo quella apparsa oggi sul Messaggero secondo cui Palazzo Chigi avrebbe informato il Quirinale in merito alle presunte richieste giunte all’Italia dall’Amministrazione Usa sul caso Russiagate -spiegano le stesse fonti-. O come quella apparsa sempre oggi su Repubblica, in cui vengono attribuiti al Presidente del Consiglio presunti virgolettati sulla figura del direttore del Dis Gennaro Vecchione, mai pronunciati, e in cui si parla di fantomatiche riunioni segrete tra Conte e Vecchione a Chigi. Circostanza, quest’ultima, che rasenta il ridicolo, in considerazione del fatto che periodicamente il premier riceve a Palazzo Chigi il direttore del Dis". "Ogni giorno la Presidenza del Consiglio sarebbe costretta a smentire numerosi articoli che - attraverso ricostruzioni fantasiose e spesso non verificate - veicolano notizie infondate, addirittura contraddittorie rispetto a quelle pubblicate il giorno precedente, alimentando intorno a questa vicenda un clamore mediatico che genera disinformazione e getta discredito sulle nostre istituzioni, e che pertanto Palazzo Chigi non intende assecondare", sottolineano le fonti di palazzo Chigi.

Altri forfait ’Italia 5 Stelle’, tocca a Lezzi e Paragone

cms_14488/1531981486-bandiere-m5s.jpg

Dopo l’ex ministra della Salute Giulia Grillo, si contano altre defezioni di peso a Italia 5 Stelle, la festa per il decennale del Movimento che si terrà sabato e domenica a Napoli. Alla ’Woodstock’ grillina mancheranno anche un’altra ex ministra del primo governo Conte, la senatrice, e volto storico del Movimento, Barbara Lezzi - protagonista di un post al vetriolo contro Luigi Di Maio - e Gianluigi Paragone, il senatore ’ribelle’ del Movimento. "A Napoli? Non ne ho proprio voglia - dice all’AdnKronos Lezzi - non è dissenso il mio, ma assenza di entusiasmo".

Molto più tranchant Paragone, ’matador’ del palco di Italia 5 Stelle nella scorsa edizione al Circo Massimo. "Cosa vado a dire a Napoli - risponde all’AdnKronos - che sono contrario su tutto? Abbiamo fatto un governo col Pd, cosa posso raccontare io a Italia 5 Stelle? E’ ovvio che me ne starò a casa mia". E non ci sarà Alessandro Di Battista, lontano tuttavia per motivi personali.

Giulia Grillo: "Da ministro non mi sono sentita appoggiata da Di Maio"

cms_14488/grillo_giulia_FTG_IPA_3-5-562610295.jpg

“In questo anno al governo ho visto tutta una serie di cose che non andavano e che ho fatto presente a chi di dovere. Purtroppo la cosa che più mi ha dato fastidio è che non sono stata totalmente ascoltata da chi pensavo dovesse raccogliere le osservazioni di chi è da dieci anni nel Movimento, di chi è stato capogruppo e capolista, non ero certamente l’ultima arrivata. Per me è stato un anno molto difficile. Politicamente non mi sono sentita veramente appoggiata dal mio capo politico, mentre quello che diciamo è il mio capo spirituale Beppe Grillo mi è sempre stato vicino”. Lo ha detto a Start, su Sky TG24, l’ex ministro della Salute e parlamentare del M5S Giulia Grillo.
“Sulla collettività delle decisioni nel Movimento 5 Stelle sicuramente c’è un dato importante, in un anno abbiamo perso molti voti, questo è innegabile ed è inutile nascondere la testa sotto la sabbia come gli struzzi. Abbiamo perso alcune elezioni regionali che ci hanno visto impegnati tantissimo, a partire dall’Abruzzo. Una serie di passaggi delicati sono andati piuttosto male e con una gestione abbastanza verticistica, se non totalmente. Adesso è importante dire quale sarà il futuro del Movimento", ha detto ancora Giulia Grillo aggiungendo: "Ritengo che questo sia il momento storico in cui il Movimento deve capire cosa deve fare da grande con una fase di maturazione importante. Tutti noi riteniamo fondamentale ristabilire un maggior principio di trasversalità, che nel tempo è diventato sempre più verticistico partendo da un Movimento che era totalmente diverso”.

Sondaggi, salgono Lega e Pd. In calo i 5 Stelle

cms_14488/SONDAGGI.jpg

Lega e Pd in live ripresa, mentre perde quota il Movimento 5 Stelle. E’ quanto emerge dall’ultima rivelazione dell’istituto Ixè sulle intenzioni di voto degli italiani, presentata in anteprima ieri sera nel corso del programma Cartabianca su Rai 3.

Dai dati emerge che il partito di Matteo Salvini, dopo settimane di erosione, si attesta al 30%, in crescita rispetto al 29,7% del 1 ottobre. In rialzo di qualche decimale anche il Partito Democratico (21,9%), mentre i pentastellati scende al 20,2% rispetto al 21% della scorsa rilevazione. In ripresa Forza Italia (7,2%), mentre Fratelli d’Italia rimane stabile al 8,6%.

Italia Viva di Matteo Renzi viene data al 3,5%, in calo rispetto al 3,9% della rilevazione del 1 ottobre. In crescita invece +Europa che passa dal 2,3% al 2,9%.

Confronto Renzi-Salvini il 15 ottobre

cms_14488/renzi_salvini_ft_2_afp.jpg

"La redazione di ’Porta a porta’ conferma il confronto fra Matteo Renzi e Matteo Salvini previsto martedì 15 ottobre dopo la partita Italia Liechtenstein, alle 22.50 circa su Rai1". La conferma arriva con un comunicato diffuso dopo che erano circolate indiscrezioni sulla possibile cancellazione del confronto.

Redazione

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su