“Passio Christi Freganianum”

L’Associazione “Terra Nostra” riaccende i riflettori sulla storica rievocazione

Passio_Christi_Freganianum_cristo_2.jpg

Oggi, domenica 14 gennaio 2018 alle ore 19.00,presso la sala convegni di Palazzo “Marchesale-Carducci” del Comune di Fragagnano (Ta), avrà luogo l’incontro pubblico di presentazione della nona edizione della “Passio Christi Freganianum,rievocazione storica legata agli ultimi momenti di vita di GesùCristo. La sacra rievocazione storica, ormai arrivata ad una cospicua edizione, sarà messa in opera domenica 25 marzopresso il Centro Storico dell’antico borgo di Freganianum (Fragagnano)ed altre postazioni culturalmente attrattive del borgo. La rievocazione sarà resa possibile grazie al contributo spontaneo di ogni singolo cittadino e di personalità istituzionali che, come in una grande famiglia allargata, doneranno il proprio ausilio, organizzato e messo in opera dall’associazione di promozione socio-culturale Terra Nostra Fragagnano”, la cui presidenza è affidata alle mani esperte di Orazio Surgo. Nella storica location del settecentesco palazzo, gli organizzatori daranno luce al seguitissimo convegno, per descrivere e rivelare il nuovo progetto annuale, presentando i nuovi attori, figuranti, comparse, tecnici e addetti ai lavori. Un progetto toccante, emozionante e soprattutto ben strutturato in determinate scenografie, ispirate liberamente ad alcune delle più significanti pellicole cinematografiche, come “Gesù di Nazareth” di F. Zeffirelli, “The Passion” di M. Gibson e “A.D. La Bibbia Continua” di R. Downey e M. Burnett.

cms_8171/cristo_1.jpg

Secondo quanto affermato dagli organizzatori, quello di quest’anno sarà un progetto molto difficile da portare in scena, proprio perché il copione redatto nuovamente presenta nuove scene particolari ma soprattutto emozionanti, pronte a incantare con estrema dolcezza gli spettatori. Il convegno sarà arricchito, inoltre, dalla presenza calorosa e copiosa della comunità, che con affetto, gioia, plausi infiniti e sorrisi giocosi riscalderanno il cuore degli organizzatori. Questi ultimi, mossi da gran forza d’animo, intraprenderanno anche in questa difficile e sentita nona edizione un indiscusso iter rievocativo. La sacra rievocazione storica sarà messa in opera lungo le vie e vicoli del centro storico della piccola provincia ionica; vie non casuali, che saranno teatro anche della tumultuosa “Via Crucis” - la via della croce, che nostro Signore Gesù ha percorso sotto il peso dell’umanità - illuminata suggestivamente da torce, come simbolo della luce divina che illumina le tenebre della dannazione, luce che Cristo ha sacrificato per il genere umano. La sacra via terminerà presso una location d’eccezione, l’ancestrale Monte Santa Sofia, sito archeologico di matrice preclassica, da cui il borgo antico di Fragagnano trae la propria origine. In questo scenario avverranno scene molto toccanti e significative, tra cui il “Dolor Mariae”,scena richiamante la struggente deposizione, il Supplicium Christi e tanto altro ancora. Gli organizzatori, per ora, non svelano le altre novità.

cms_8171/3.jpgQuest’anno, com’è ormai consuetudine dell’associazione, verranno riproposte alcune colonne sonore cardine della sacra rievocazione, ma con delle interessanti novità. Al tavolo dei relatori, oltre ai progettisti dell’Ass. “Terra Nostra Fragagnano”, saranno presenti alcune personalità di spicco del grande ventaglio culturale e turistico di Taranto e provincia: tra i relatori d’eccezione saranno presenti il Prof. Antonio Fornaro, Storico delle Tradizioni, e Don Santo Guarino, parroco della Parrocchia di Fragagnano, il quale relazionerà "Gesù di Nazareth: Processo al Figlio di Dio". Sarà presente anche l’Avv. Mariangela Gigante, penalista del “Foro di Taranto”, la quale con molta maestria e leggiadria discuterà della difficile tematica de "Gesù di Nazareth: Processo al figlio di Maria". A concludere gli interventi sarà il Dr. Giovanni Colonna, console del Touring Club Italiano, il quale dall’alto della sua esperienza in campo turistico relazionerà l’ardua tematica del "Patrimonio culturale immateriale: Identità e Distintività del Made in Italy". I saluti di rito saranno affidati al Sindaco del Comune di Fragagnano, il Dr. Giuseppe Fischetti, e all’Assessore alla Cultura, la prof.ssa Lucia Traetta. Moderatrice d’eccezione sarà Maria Liuzzi, giornalista e conduttrice di TG Norba 24.

cms_8171/4.jpgDurante la festività della Domenica delle Palme, le vie del centro storico del preistorico borgo di Freganianum saranno invase dalla “passione” di più di 200 attori, che, armati di amore, presteranno il loro contributo nel portare in scena codesta rievocazione. L’evento, giunto alla IX edizione, nasce da una piccola e locale rappresentazione scenica parrocchiale che, grazie all’amore e alla passione degli organizzatori, è diventata sempre più raffermata in quantità e soprattutto qualità. Attraverso anni d’esperienza, l’Associazione culturale “Terra Nostra Fragagnano”, ha saputo richiamare l’attenzione e la voglia di riscoprire gli antichi usi e costumi ormai dimenticati, di gente anche da fuori provincia. «Tale progetto rappresenta una vera e propria concretizzazione nell’esternare la propria fede e il proprio credo che sfociano in fratellanza, amore e gioia materializzata dalla resurrezione di Nostro Signore Gesù» affermano i Coniugi Surgo. Ebbene sì, un incontro pubblico per conoscere molto da vicino la rievocazione storica della #PassioChristiFreganianum in tutte le sue sfaccettature. Tematiche scottanti e selezionate ad hoc, proprio per analizzarla in tutti gli ambiti tangibili: storico, religioso, legale e turistico. L’incontro pubblico di domenica 14 gennaio è organizzato dall’Ass. Terra Nostra Fragagnano e patrocinato dal Comune di Fragagnano (Ta) e dal Touring Club Italiano.

(Foto di Roberto Pedron)

Vincenzo Ludovico

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su