È del sud la migliore colomba italiana

Assegnati premi durante la seconda edizione di “Divina Colomba”

È_del_sud_la_migliore_colomba_italiana.jpg

La seconda edizione di “Divina Colomba” si è conclusa con il successo del Sud Italia. La finale, disputata via streaming a causa del coronavirus e secondo le disposizioni governative e dell’Istituto Superiore di Sanità, ha visto la città di Foggia e la provincia di Napoli a conquistare l’ambito premio di migliori colombe italiane.

cms_16511/2.jpg

Ad aggiudicarsi la vittoria nella categoria “Miglior colomba tradizionale” è stato Andrea Barile del Bar Terzo Millennio (Foggia), seguito al secondo posto da Mario Arculeo del Panificio D’Angelo (Palermo) e al terzo da Francesco Borioli di Infermentum (Stallavena – VR).

cms_16511/3.jpg

Ad essere giudicata “Miglior colomba creativa”, invece, quella di Pasquale Montella e Francesco Lamanna della Pasticceria Mascolo (Visciano – NA), seguita da quella di Davide Volpati della Pasticceria Volpati (Biandrate – NO) al secondo posto e da quella di Paolo Caridi di Casa Mastroianni (Lamezia Terme – CZ) al terzo.

cms_16511/4.jpg

A definire la classifica attraverso gli assaggi alla cieca è stata la giuria tecnica della seconda edizione di “Divina Colomba”, composta da grandi professionisti del settore come il presidente di giuria Giambattista Montanari e Antonio Daloiso, Giuseppe Mancini, Giuseppe Russi e Eustachio Sapone, che hanno avuto il compito non facile di giudicare le migliori fra le 40 colombe finaliste (20 per categoria), e valutarle sulla base del rispetto del disciplinare di legge e del regolamento del concorso. Tutte le informazioni sul concorso sono sul sito www.goloasi.it e sulla pagina Facebook Divina Colomba.

Nicola D’Agostino

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos


App